Il Salto

Cinque traiettorie lontanissime, cinque vite, che arrivano a incontrarsi e a modificarsi sulle note di un’assordante “musica del caso” tra l’Italia e Cuba.
E poi l’unico imprevisto possibile, l’unica variazione di un percorso lineare e razionale: l’amore, o quello che resta dell’amore in un’epoca senza dio.
Un salto. la deviazione lieve nella traiettoria di un atomo. Quella variazione che ti catapulta in un istante dalle fredde leggi della fisica a quelle del cuore.
Quella variazione che fa dire a Corrado, uno dei protagonisti di questo romanzo corale:
“Sarei un pazzo se ti parlassi di libertà. Ti parlo di sopravvivenza. Niente a che vedere con la politica, né tantomeno con l’etica. Pura biologia...”
“Da quando pensi alla sopravvivenza degli altri?”
“Da quando li ho visti morire, uno ad uno, dentro di me...”
Compralo online...

Nessun commento: