Visualizzazione post con etichetta #Avana. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta #Avana. Mostra tutti i post

mercoledì 2 ottobre 2019

A casa tutti bene

Amore, sono andata dal tipo dei noleggi e ho preso un po' di film. Che ne dici di vederceli stasera a letto con pizza e birra? - Ok, mi piace. Che film hai preso? - Boh, quello che aveva... Ho preso anche un film italiano... - Come si chiama? - Boh, una cosa come "stiamo tutti bene", lo conosci? - No... È un film vecchio? - No, non credo... - Vabbè, bisogna stare attenti coi film italiani... - Si lo so, magari gli diamo un'occhiata: se ci piace lo vediamo e se non ci piace ne mettiamo un altro.

martedì 9 aprile 2019

Animalismo a Cuba


Un paio di giorni fa c'è stata all'Avana una marcia contro il maltrattamento degli animali. Non ci sono andato per varie ragioni: la prima è che non lo sapevo. La seconda è perché non sono animalista. Cioè, cerco di non essere un torturatore di animali ma credo che finchè si è carnivori non si possa essere animalisti in modo credibile. Si entra immediatamente in una forma di schizofrenia tutta moderna per la quale ci si getta in un fiume gelato per salvare un barboncino e poi si festeggia il salvataggio con una bella cena a base di spuntature di maiale.

lunedì 26 novembre 2018

Difendere Cuba



Sono un paio di mesi che non scrivo su questo blog. Avevo poca voglia e pochi temi che mi interessassero davvero. Ogni tanto mi mettevo lì con un titolo, cominciavo a scrivere ma subito mi sembrava un'operazione obbligata, una specie di compito ed io e i compiti non andiamo d'accordo. Per altro verso sono andato avanti col mio lavoro, con la mia vita, con questa porzione d'autunno che è sempre percorsa da una corrente sotterranea di preoccupazione.

lunedì 2 luglio 2018

Los Quince



Fra un anno mia figlia compie 15 anni. La risposta naturale potrebbe essere "e sticazzi?", e invece ne parlo perchè 15 anni qui a Cuba non sono, per una ragazza, un compleanno come un altro. Los quince sono un evento che un'intera famiglia aspetta trepidante per i quindici anni precedenti, sono il destino finale di collette e risparmi colati per un decennio come il caffè di ceci che non vuole colare.

giovedì 28 giugno 2018

L'Avana, il saluto al sola



Alcuni giorni fa abbiamo scoperto, attraverso la soffiata di una nipote, che la nonna di mia moglie ha un nuovo fidanzato. Lei è una donna che viaggia ben sopra i settanta, lavoratrice per tutta la vita, lavoratrice ancora oggi. Qui un fidanzamento di questo tipo non fa notizia. E' più la voglia di sfottere con battute mostruose che la cosa in sè. Sono partite un paio di telefonate in cui abbiamo commentato la giovane età del fidanzato (sui cinquanta, l'età mia, oddio, giovane...), la sua vigoria sessuale, le prestazioni.

lunedì 4 giugno 2018

Il 2 giugno e lo squadrone della mortadella



2 giugno Cuba
La sera del primo di giugno ho partecipato, come ogni anno, alla consueta festa della repubblica italiana che la nostra ambasciata giustamente celebra con sfarzo. Se i primi anni in cui stavo a Cuba vivevo emotivamente questo evento, oggi sento una certa fatica, la fatica della maniera, della ripetizione di rituali, delle solite facce.
Forse sono semplicemente più vecchio. Alla fine ci vado per vederle quelle solite facce, per lanciare il segnale di essere ancora in vita e per mantenere nodi di simpatia con quella decina di persone per cui vale la pena venire. Ma quest'anno la festa si intreccia con un'attualità infuocata. Il nuovo governo. Le aspettative. I timori.

lunedì 21 maggio 2018

Le immagini della tragedia



Dopo una tragedia come quella di venerdì scorso credo che l'unico atteggiamento decente da tenere sia quello del silenzio e del rispetto. Tutto il resto è orrendo, senza nessuna gradazione del disgusto. La morte è una brutta storia e in aereo, suppongo, deve essere ancora più mostruosa. Punto. Non mi interessa perciò parlare di responsabili, di colpe e cose così.

lunedì 14 maggio 2018

Fare la spesa all'Avana



Fare la spesa a Cuba
Fare la spesa all'Avana è un'operazione profondamente diversa rispetto agli altri paesi. Non basta l'impulso all'acquisto, non basta avere i soldi, non basta fare una lista. È un buon inizio ma non è tutto. Da quel momento parte una caccia al tesoro a cui partecipano milioni di avaneri, migliaia di stranieri, con tanto di colpi bassi, depistaggi, tattiche astute, misteri.

lunedì 30 aprile 2018

Roma club Cuba


Roma Club Cuba
Sta lì da mesi. Gli giro intorno. Ogni tanto lo osservo con la coda dell'occhio ma poi faccio finta di guardare altrove. Mi avvicino e scappo. E' una lista molto lunga che subisce modifiche quasi quotidiane, aggiunte, cancellazioni. Mentre lui è lì, paziente, che mi guarda de mesi pronto ad essere svolto. Non è mai il momento giusto, come quello per iniziare una dieta o per smettere di fumare.

domenica 22 aprile 2018

L'Avana itinerario turistico n.1



L'Avana itinerario turistico n.1
 Mi piace l'idea di suggerire alcuni itinerari avaneri un po' diversi dai luoghi consueti delle rotte turistiche. Non che non sia bello e, in un certo senso, necessario visitare il museo de la Revolucion o la Plaza de la Catedral, ma non serve certo un mio post per avere questo tipo di dritte. Anche la guida scritta da un bambino di due anni prevederebbe determinate mete.

domenica 1 aprile 2018

Tal vez


Scritto di Alessandro Zarlatti


Mi si permetta un passaggio nella sfera strettamente privata e personale. E quando mai parlo di altro, alla fine, mi verrebbe da dire? In ogni modo, esattamente un anno fa iniziava la mia storia con Flabia. Sono ideologicamente contrario alla celebrazione delle ricorrenze ma si vede che con l'età le cose cambiano, si diventa nostalgici anche dei capelli che si lasciano dal barbiere, si diventa solenni e patetici.

domenica 25 marzo 2018

Una vacca all'Avana


Scritto di Alessandro Zarlatti

Una volta mi trovavo all'aeroporto Jose Martì e stavo aspettando l'aereo dall'Italia. Credo arrivasse mia madre. Non ricordo più. Sì, forse mia madre. Stavo lì, appena fuori dagli arrivi internazionali fumando una sigaretta e pensavo, questo me lo ricordo bene, che tutto stava andando di meraviglia. Così, il pensiero e la sensazione piena che tutto andasse nella direzione della tua volontà. Non succede sempre. A dire il vero, a me quasi mai. Succede spesso ai ricchi, ai fortunati, agli idioti. Non a me.

domenica 18 marzo 2018

Aereo di ritorno



Aereo di ritorno
Scritto di Alessandro Zarlatti

Sono sull'aereo di ritorno. Sfiancato dalla sveglia e dal conto di energie che mi presenta lo spirito santo dopo due settimane così. Conto in rosso. Come sempre. Sono sul solito aereo della Blue Panorama e mi domando se abbia un senso su questo pianeta la Blue Panorama: personale sgarbato, facce che esprimono in coro lo stesso concetto: ti facciamo un favore, fosse per noi faremmo i becchini e comunque, crepa!

giovedì 15 marzo 2018

Calle San Lazaro

                                                        ©Emanuele Mozzetti

giovedì 8 marzo 2018

Donne #01, matrimonio a Centro Habana



                                                                                    ©Emanuele Mozzetti


martedì 6 marzo 2018

Le mie elezioni



Scritto di Alessandro Zarlatti

Sono a Roma. Lo dico per eventuali sicari qui o per chiunque volesse svuotarmi la casa all'Avana. Dai, è questo il momento! Dunque, a Roma, catapultato in un lampo nelle elezioni politiche 2018. In un lampo in tutto ciò che uno credeva di potersi lasciare alle spalle per sempre.

lunedì 19 febbraio 2018

Lucciole all'Avana


 testo   Alessandro Zarlatti
 foto  ©Emanuele Mozzetti

C'è un fenomeno strettamente cubano che mi ipnotizza come il fuoco del camino. Mi blocco lì e lo osservo come un uomo che non ha niente da fare (capita spesso), come un guardone.

lunedì 12 febbraio 2018

San Valentino



di Alessandro Zarlatti
San Valentino è notoriamente la festa più idiota dell'anno. Se la batte col carnevale e con il ferragosto. Però forse vince. Oddio, quando sono obbligato a spiegare il ferragosto ai miei alunni cala nell'aula un'atmosfera plumbea di silenzi e di mezze frasi.

giovedì 8 febbraio 2018

Transporte #01 - Calle 31 verso Marianao



                                                                 ©Emanuele Mozzetti


lunedì 5 febbraio 2018

La razza



di Alessandro Zarlatti
Questa settimana, preso dai preparativi del mio prossimo viaggio a Roma, sono stato un po' in crisi d'ispirazione riguardo al blog. Avevo diversi temi in agenda ma nessuno che mi rapisse in modo decisivo. Poi, ieri, inaspettatamente, è arrivato un demente (i dementi arrivano sempre senza avvisare) e magicamente ho trovato il tema.